Comunicato a nome di tutta la maggioranza e del presidente del consiglio comunale
Siena. ”

Tutti i consiglieri di maggioranza esprimono vicinanza al sindaco Luigi De Mossi che oggi 25 Aprile, è stato offeso a più riprese ancor prima di leggere il proprio discorso durante il corteo nelle strade cittadine e successivamente in Piazza del Campo. Tale contestazione preventiva è la dimostrazione del pregiudizio con cui sono scesi in piazza oggi alcuni sedicenti antifascisti.
Il sindaco De Mossi nel suo intervento oltre che  ricordare il babbo partigiano e lo zio Luigi ha ben sottolineato i riflessi e i valori della Liberazione che ancora oggi devono guidare l’azione di chi fa politica e Amministra la nostra comunità.
Criticare proprio l’attuale sindaco, che con la sua storia professionale e politica ha dimostrato di ergersi a difensore della libertà di espressione e critica in tempi in cui a Siena si respirava un’aria tutto fuorché libera, è quantomai paradossale. Questa contestazione dimostra che il 25 aprile viene usato da una parte come pretesto per alimentare polemica e contrapposizioni fuori dalla storia.
Noi non ci faremo tirare dentro questa inutile contesa ma ci schiereremo sempre dalla parte di chi difende la libertà”
David Busato