Presentata un’interrogazione in consiglio comunale a Siena.

Siena.“L’ Italia è in recessione, rallentano i cantieri e le opere pubbliche”, attacca così Alessandro Masi, capogruppo del PD in consiglio comunale a Siena. “Ecco la necessità per la nostra Città di fare un punto urgente sulla Siena-Grosseto e sulla complicata manutenzione della Siena-Firenze”.

“Per questo ho depositato nei giorni scorsi a nome del Gruppo PD un’interrogazione al sindaco”.

 

Il tema infrastrutturale ed il suo potenziamento e manutenzione rappresentano priorità strategiche per Siena ed il Territorio.

Da tempo le istituzioni  locali e regionali, le rappresentanze sociali ed economiche, insieme ai cittadini del territorio richiedono ad ANAS un impegno particolare per arrivare quanto prima alla conclusione di tali opere ed attività di manutenzione, come anche condiviso nel “Protocollo per interventi a favore della Città di Siena e del suo Territorio”, siglato il 24 maggio 2017 tra Comune di Siena, Provincia di Siena, Azienda Ospedaliera e Regione Toscana.

 

Ecco che Masi ha chiesto al sindaco se e come intenda attivarsi nei confronti del Ministero competente e di ANAS al fine di velocizzare la realizzazione degli interventi già finanziati, con particolare riferimento all’esigenza di garantire un rapido avvio della gara per la realizzazione del lotto 4, che congiunge il maxi lotto – con il tratto già ammodernato – a Civitella Marittima, e del lotto 9 (Orgia-Ornate), nonché per incalzare la progettazione del c.d. Lotto Zero. Quest’ultimo prevede il raddoppio del tratto di collegamento tra la Siena-Bettolle e laSiena-Grosseto e la sua realizzazione in tempi brevi migliorerebbe davvero la nostra viabilità cittadina. Nell’occasione, Masi ha domandato anche su due questioni di più immediato disagio per i cittadini senesi, ovvero quando termineranno gli interventi sulla Tangenziale Siena Ovest e per quando sia prevista la conclusione dei lavori di ammodernamento della vecchia galleria di Casal di Pari, nel comune di Civitella Paganico (GR).