III Edizione di Parole in cammino – Festival dell’italiano e delle lingue d’Italia. Siena, 5-7 aprile 2019 www.ilfestivaldellalinguaitaliana.it

Siena. “Il 5 aprile si inaugura la Terza Edizione di Parole in Cammino – Festival dell’italiano e delle lingue d’Italia per la Direzione Artistica di Massimo Arcangeli, in collaborazione con Comune di Siena, Università di Siena, Università per Stranieri di Siena, Miur (Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione), Accademia dei Rozzi, Comitato di Siena della Società Dante Alighieri, Libreria Palomar, Associazione Culturale “Il Liceone”,  Contrada della Chiocciola.

Il progetto generale, ideato, realizzato e promosso dall’Associazione ‘La parola che non muore’, è pensato come un itinerario sull’italiano fra passato, presente e futuro, senza trascurare il contributo portato alla storia linguistica, sociale, culturale del nostro paese dalle tante altre “lingue” presenti sul territorio (dialetti, lingue minoritarie, linguaggi giovanili, lingue di contatto, gerghi tecnologici, ecc.), dalle maggiori lingue di cultura (con riferimento alla traduzione letteraria, alle parole “in viaggio”, alle nuove forme di “capitalismo linguistico”, ecc.), dalla comunicazione non verbale (la lingua dei segni, il linguaggio del corpo).

 

Il progetto, nato nel 2017, punta a fare della città di Siena il centro strutturale, organizzatore e propulsore di una manifestazione unica nel suo genere, punto di riferimento a carattere nazionale e internazionale. Anche quest’anno, come nelle scorse edizioni, saranno coinvolti festival italiani ed europei, alcuni dei quali già gemellati in un progetto culturale di “cultura in cammino”, fra cui la Festa di Scienza e Filosofia di Foligno, il Festival della Crescita di Milano, il Festival delle Lingue di Roma e Bruxelles, Il mare dentro di Porto San Giorgio (FM), ANTICOntemporaneo di Cassino e Montecassino, La parola che non muore di Civita di Bagnoregio (VT), il Borgo dei Libri di Torrita di Siena, il Festival delle Corrispondenze di Magione (PG), il Roma Videoclip Festival e In Costiera amalfitana, le Conversazioni sul futuro e Io non l’ho interrotta di Lecce, il Festival del Pensiero di Stornarella (FG), le Feste Archimedee di Siracusa.

 

Quest’anno sono stati coinvolti, oltre alle scuole di Siena, molti istituti scolastici presenti su tutto il territorio nazionale (con laboratori e incontri per vivere e sperimentare insieme eventi, linguaggi e varie forme di spettacolarizzazione). Un ‘pre-festival’ nelle mattinate del 4 e 5 aprile riguarderà infatti i laboratori nelle scuole.

Un progetto speciale è stato realizzato con l’Istituto Comprensivo Grosseto 4. Sono sostenitori del festival gli editori Zanichelli e Mondadori Education e la Fondazione Unicampus San Pellegrino (FUSP). Fra i nostri partner istituzionali sono compresi la Società Dante Alighieri e l’Accademica della Crusca.

 

Nel corso delle varie giornate della manifestazione verranno assegnati dei premi: a) agli studenti che avranno meglio rappresentato e argomentato una parola in disuso; b) al miglior cortometraggio in tema di lavoro (premio Siena in Corto, realizzato in collaborazione con Francesca Piggianelli); c) ad alcuni personaggi di spicco del mondo intellettuale, artistico, giornalistico nazionale o internazionale: Franco Cardini, Sergio Castellitto, Aldo Grasso, Piergiorgio Odifreddi (premio itinerante Visioni).

Sindaco Luigi De Mossi: “Siamo molto lieti ed onorati che sia Siena ad ospitare la terza edizione di Parole in Cammino-Festival dell’italiano e delle lingue d’Italia. Riteniamo che sia necessario dare sempre di più un approccio meno frontale ed accademico a queste iniziative così da poter coinvolgere anche una platea di non addetti ai lavori. Questa è una manifestazione che potrà sempre di più attirare una popolazione più ampia senza per questo scadere in contenuti di basso livello o eccessivamente scurrili”.

 

Direttore Artistico Massimo Arcangeli: “Il Festival dell’italiano, in questa terza edizione, ha puntato a rinsaldare i legami fra le diverse generazioni, intensificando la collaborazione con le scuole, e a coinvolgere il territorio ancor più rispetto al passato per un progetto realmente inclusivo”

 

Rettore Unistrasi Prof Pietro Cataldi: “La lingua – è probabilmente la più grande invenzione della civiltà umana. Parlarne vuol dire interrogarci sulla nostra identità, ragionare sugli incroci di culture, di percorsi, di generazioni e di esperienze. Sarebbe bello scoprire che l’italiano continua a essere una lingua accogliente, come sono le lingue forti e non insicure; una lingua non però passiva alla omologazione; e magari una lingua creativa e vitale”.

Rettore Unisi, Prof Francesco Frati – “Partecipiamo con entusiasmo con i nostri docenti e ricercatori a questa iniziativa che ci dà l’occasione di riflettere sulla nostra lingua in continua e veloce evoluzione, e che coinvolge sempre di più i giovani, le scuole e il territorio, oltre ad artisti e intellettuali di grande spessore.  Con grande piacere ospiteremo anche quest’anno al Rettorato una intensa sessione dei lavori, nella quale tra l’altro sarà premiato l’attore e regista Sergio Castellitto, e che sarà in parte dedicata alla lingua di Leonardo, nell’anno delle celebrazioni per il cinquecentenario”.

Arcirozzo Filippo Tulli – Accademia dei Rozzi: “L’Accademia dei Rozzi è felice di prendere parte alla Terza Edizione di Parole in Cammino ed ospitare uno degli eventi in programma per essere sempre più un punto di riferimento culturale per la città”.

 

Presidente Comitato Società dante Alighieri di Siena

Questo Comitato è particolarmente lieto e onorato di accogliere Edoardo Albinati per la presentazione del suo ultimo romanzo. L’italiano, magistralmente usato da Albinati anche nella sua ultima opera, rende “Cuori fanatici. Amore e ragione” un caso emblematico nel panorama del Festival.

 

Contrada della Chiocciola

“La Contrada della Chioccola – Maurizio Tuliani, Priore della Contrada della Chiocciola – che per il quarto anno organizza un appuntamento prestigioso come Overtures, ospita con piacere un altro personaggio di spicco della cultura italiana offrendo alla città la possibilità di un analisi su tematiche inerenti il mondo della comunicazioni, estremamente attuali”.

 

Presidente Associazione Culturale Il Liceone: “Il Liceone, associazione degli ex liceali del Liceo classico E.S. Piccolomini,  è  ben lieta di aderire alla manifestazione Parole in cammino con una propria iniziativa sull’uso della parola fra vecchi e nuovi linguaggi nella poesia e nella musica nell’aula magna dell’istituto il 6 aprile pv alle  ore 11.30. Sarà  il primo di una serie appuntamenti dedicati alla nascita del Liceone avvenuta a fine marzo 2009.

 

Massimo Marinotti – Libreria Palomar

Siamo soddisfatti di iniziare questa collaborazione con la speranza di un coinvolgimento sempre maggiore a livello nazionale con autori, case editrici ed esperti dei vari linguaggi e nuove tecniche di comunicazione. Il nostro evento si inserisce a pieno titolo nella nostra programmazione nello spirito di proporre confronti e approfondimenti ad un pubblico sempre più ampio.

 

Alcuni degli ospiti di questa edizione:Sergio Castellitto, Piergiorgio Odifreddi, Aldo Grasso, Bianca Nappi, Federica Vincenti, Roberto Vacca, Lucio Caracciolo, Diego Fusaro, Edoardo Albinati, Alessandro Masi

La manifestazione è a titolo gratuito. Saranno rilasciati attestati di partecipazione per chi fosse interessato facendone richiesta al momento.

Per info: Letizia Pini, Comunicazione e Ufficio Stampa Parole in Cammino+393336995826 [email protected] Segreteria Organizzativa[email protected]

 

 

IL PROGRAMMA

 

4 aprile

Scuole di Siena

Pre-festival. Laboratori, incontri, conferenze-spettacolo presso le scuole senesi

Incontri con gli scrittori e laboratori di scrittura

9.30-10.30 Marcello Introna (lezione), Come scrivere un romanzo a sfondo storico (Monna Agnese)

11.30-12.30 Francesca Bertuzzi (laboratorio). Come scrivere un noir (Sarrocchi)

8.30-10.30 Valentina Carbonara e Andrea Scibetta (laboratorio), L’Altroparlante (laboratorio). Un progetto vincitore del Label Europeo per le Lingue. A cura dell’Università per Stranieri di Siena (Monna Agnese)

5 aprile

Scuole di Siena

Pre-festival. Laboratori, incontri, conferenze-spettacolo presso le scuole senesi

Incontri con gli scrittori e laboratori di scrittura

9.30-10.30 Filippo La Porta (lezione), LEVI, Dante e la tradizione culturale  (Monna Agnese)

11.30-12.30 Leonardo Luccone (laboratorio), Punteggiare rapido e accorto (Sarrocchi)

10.00-12.00 Valentina Carbonara e Andrea Scibetta (laboratorio),  L’Altroparlante. Un progetto vincitore del Label Europeo per le Lingue. A cura dell’Università per Stranieri di Siena (Monna Agnese)

 

Comune di Siena

Palazzo Patrizi

LIBERI di parlare, d’immaginare, d’inventare

15.15 Saluti delle autorità (sindaco del Comune di Siena, Rettore dell’Università per Stranieri di Siena, Rettore dell’Università degli Studi di Siena, MIUR)

15.30 Alessandro Masi, L’italiano fuori d’Italia

16.00 Vittorio Coletti, La grammatica dell’italiano adulto

16.30 Diego Fusaro, Utopia e distopia. Fra parole e cose

17.00 Premiazioni dei ragazzi delle scuole senesi

Accademia dei Rozzi

Sala degli specchi

18.00 Lucio Russo, LIBERE intersezioni fra cultura umanistica e cultura scientifica

Teatro dei Rozzi

Filmare, cantare, raccontare il LAVORO 

Conduce Gianni Gadaleto

20.00 Il LAVORO in musica.Fra rap e videoclip. Con Zatarra e i giovani e giovanissimi delle scuole di Siena

20.30 Premiazioni “Siena in Corto” per il miglior cortometraggio in tema di LAVORO. Con Luna Vincenti, Ciro Formisano, Bianca Nappi, Giampietro Preziosa. Introduce Francesca Piggianelli

21.15 Coro dei “Gionaudi” (Istituto Comprensivo Grosseto 4), Le parole della musica. Direzione di Alberto Solari

 

6 aprile

LEOPARDI, LEVI, il tempo e i confini

Università per Stranieri di SienaAula Magna

Coordina Laura Ricci

9.00 Pietro Cataldi, Infinito 200

9.45 Antonella Benucci e Giuseppe Trotta, Con occhi diversi. Per una didattica interculturale

10.15 Fabio Ferri, Uno strumento meraviglioso. LEVI per i Post-Millennials. A cura di Mondadori Education

11.00 Davide Rondoni, E come il vento. L’Infinito di LEOPARDI letto da un poeta

11.30 Lucio Caracciolo, Il LIMES. Attualità di un concetto strategico

12.00 Roberto Vacca, Primo LEVI e l’umanità prossima ventura

 

Associazione Il Liceone

Liceo Classico Enea Silvio Piccolomini – Aula Magna del

11.30 Francesco Monticini, Il LIBRO: La fine degli stati. Con Marco Incardona

12.00Raffaele Ascheri, Massimiliano Bellavista, Francesco Monticini, Il Posto delle LETTERE: una parola lunga un secolo. Il Liceo Classico di Siena tra vecchi e nuovi linguaggi

 

Università degli Studi di Siena

Aula Magna Storica del Rettorato

LEONARDO, la LUNA, i LINGUAGGI (e dintorni)

Coordinano Fiammetta Papi e Alessio Ricci

14.30 Dantesca. La “Commedia” in napoletano. Con i ragazzi dell’istituto Enrico Fermi di Sarno (NA)

14.45 Annalisa Nesi, La LINGUA e i mestieri: un’apertura mediterranea (ALM)

15.15 Andrea Cortellessa, Parole e cose. Volevamo la LUNA

15.45 Premio Visioni a Sergio Castellitto

16.30 Andrea Felici, La LINGUA di Leonardo

  1. 00 Marco Cursi, I LIBRI e le scritture di Leonardo

17.30 Yves Gallazzini e Sandro Danesi, Paesaggi (traduttivi) leonardiani

 

Casa Circondariale

15.30 Parole LIBERATE. Prove di scrittura, con Edoardo Albinati  e Gioacchino Onorati. Introduce Sergio La Montagna

 

Cinema Nuovo Pendola

15.30 Proiezione del film L’esodo, di Ciro Formisano. Introduce il regista

Libreria Palomar

17.00 Stefano Jossa e Antonio Zoppetti, La LINGUA italiana. Bella e da difendere? Introduce Massimo Marinotti. Coordina Leonardo Luccone

 

Comitato di Siena della Società Dante Alighieri

17.30 Edoardo Albinati, Il LIBRO: Cuori fanatici. Amore e ragione

 

Contrada della Chiocciola

evento a cura della Contrada

18.30 Piergiorgio Odifreddi, Media mediocri tra informazione e disinformazione. Assegnazione del premio Visioni. Introduce Maurizio Tuliani

 

7 aprile

Biblioteca degli Intronati

Sala Storica

Traduzioni “creative”. Fra LINGUA e dialetto

9.30 Saluti del Presidente

9.45 Dante e LEONARDO. Con gli studenti del liceo De Filippis-Galdi di Cava de’ Tirreni (SA)

10.00 Simonetta Losi, Fare e disfare, è tutto un faticare. I senesi al LAVORO

10.15 Fabio Pedone e Antonio Zoppetti, In punta di LINGUA. Traduzione e creatività. Modera Simona Mambrini

10.45 Stefano Moriggi e Mario Pireddu, La cultura come LINK (sistema di connessioni)

11.15 LOCALE o globale? Gli intraducibili. Con Stefano Arduini, Anna Di Toro, Samanta K. Milton Knowles. Coordina Ilide Carmignani

12.00 Franco Cardini e Aldo Grasso. Assegnazione del premio Visioni. Introduce Mario Morcellini

12.30 Bilanci e rilanci. Con Maria Grazia Baiocco, Antonella Cavallo, Massimo Granchi, Sergio La Montagna. Coordina Carla Bagna

Letizia Pini