Intervento del Consigliere Comunale Federico Minghi del Gruppo consiliare Voltiamo Pagina

Siena. “La dimostrazione lampante che questa amministrazione punta ai fatti per il bene della comunità è la riapertura in tempo record della scuola Saffi, che era stata colpita dalla forte ondata di maltempo dello scorso 29 ottobre, quando era rimasto seriamente danneggiato il tetto dell’edificio. In poco più di cento giorni, ottenendo in tempi record i necessari permessi dal Genio Civile e dalla Soprintendenza alle Belle Arti, grazie ad una procedura d’urgenza l’Amministrazione Comunale è riuscita a restituire alla comunità l’agibilità della scuola, lanciando nel contempo un segnale importante: le procedure vanno governate non subite. Altre dimostrazioni tangibili sono la terapia d’urto sul ponte di Ravacciano e gli interventi ed i lavori di messa a norma di tutti gli impianti sportivi lasciati fatiscenti dalla passata amministrazione. Tra poco potrà iniziare finalmente una nuova stagione che non guardi solo a interventi urgenti ma rivolta a programmare ristruttazioni importanti per dare nuova linfa e respiro.

Dobbiamo avere un’idea di città per dare un futuro ai giovani, dobbiamo mettere in campo energie nuove, essere pronti a cogliere opportunità per il bene comune. Siena ha bisogno di intraprendere una nuova stagione, di fatti concreti, di progetti sostenibili, di idee innovative che creino un volano per per il benessere di tutta la comunità, è finito “il tempo delle chiacchiere” e deve finire anche la stagione di noiose contrapposizioni ideologiche. Ai cittadini interessano idee e risposte concrete e la giunta con un grande lavoro di squadra in piena sinergia con gli uffici comunali sta lavorando a soluzione reali in tempi record come per i problemi della Scuola Saffi e non solo. Ecco questi sono i segnali giusti che i cittadini si aspettano: idee e soluzioni rapide ai problemi.”