SIENA. Il consigliere  del PD ed ex sindaco, Bruno Valentini ha presentato un’interrogazione sullo stato di progettazione della rotatoria di Viale Europa nei pressi della sede di Confesercenti.

Di seguito il testo.
PREMESSO CHE
– la direttrice viale Toselli-S.S. 73 Levante è una delle strade di Siena più interessate da intenso traffico e con rilevanti problemi di sicurezza per veicoli e pedoni
– che fra le cause delle frequenti file, che talvolta si trasformano in veri e propri ingorghi, ci sono i numerosi incroci a raso che costringono i veicoli  a pericolosi rallentamenti
– che fra gli incroci più problematici c’è quello fra la S.S. 73 Levante e viale Europa, nella vicinanze  della Stazione di Servizio Tamoil e della sede della Confesercenti
 – che nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche del Comune di Siena è stato inserito e finanziato nella annualità 2018 un intervento del valore di 500mila euro relativo alla trasformazione dell’intersezione stradale fra la ex Strada Statale 73 Levante e viale Europa in una rotatoria
– che è stato già approvato un progetto di fattibilità, che può rapidamente essere trasformato in un progetto definitivo e poi esecutivo, per poi andare alla gara d’appalto
– che l’Amministrazione Comunale ha già presentato alla cittadinanza ed agli operatori economici della zona la prima stesura della progettazione, con riscontri positivi
SI INTERROGA IL SINDACO
per sapere quando verrà data indicazione all’Ufficio tecnico di passare alla fase conclusiva della progettazione, finalizzata a trovare il più velocemente possibile una soluzione efficace per la viabilità nella zona della S.S. 73 Levante, proseguendo il lavoro già impostato con la nuova intersezione realizzata con la strada di Ruffolo in località Fangonero