Intervento congiunto del vicesindaco Andrea Corsi e dell’assessore alla Sicurezza Francesco Michelotti, in merito a quanto dichiarato sulla stampa dall’ex sindaco Pierluigi Piccini.

Siena. “<<I quattro mesi passati dall’insediamento di questa amministrazione, non sono stati “buttati al vento”, come ha detto il consigliere Pierluigi Piccini, bensì un necessario periodo di conoscenza e analisi della situazione ereditata, e per la quale abbiamo già preso importanti provvedimenti. Tra questi, a breve termine, la revisione dei Regolamenti di Polizia Urbana e del Regolamento del Corpo di Polizia Municipale con norme più stringenti sull’accattonaggio e sul decoro urbano.

Per quanto riguarda, poi, il rapporto e il confronto con la Municipale e con il Comandante questi sono quotidiani e con ottimi risultati.

Già questa mattina, infatti, la Commissione consiliare Decentramento amministrativo ha dato il via libera per iniziare l’iter burocratico necessario all’istituzione del Vigile di quartiere; mentre per quanto concerne il potenziamento della struttura è nostro obiettivo arrivare, entro la fine del mandato amministrativo, a potenziare la pianta organica con un incremento di alcune decine di addetti.

Ottimi anche i rapporti con le Forze dell’Ordine della città. Una preziosa sinergia che vede le pattuglie straordinarie della Polizia affiancate dai nostri Vigili. Così come l’attuazione della remotizzazione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza,  in modo da facilitare l’intervento, in caso di necessità, anche da parte della Polizia di Stato e dei Carabinieri.

Infine, sempre in ambito di videosorveglianza, l’amministrazione è in attesa del Bando del Ministero dell’Interno così da poter incrementare le postazioni sul territorio comunale. Un incremento che il Comune attuerà anche se dovesse provvedere con uno stanziamento economico diretto>>.