Siena. “Finalmente dall’opposizione hanno scritto una cosa che condividiamo in pieno, le elezioni sono passate e hanno perso, almeno su questo fatto vedo che iniziano a farsene una ragione. Per il resto invece continuano ad arrampicarsi sugli specchi, prima di continuare un piccolo inciso li pregheremo di non offendere velatamente quei cittadini che hanno deciso di voltare pagina da tutto quello che c’era prima e ha portato Siena nelle condizioni che vediamo tutti, a quanto pare anche loro adesso. Dicevamo si arrampicano sugli specchi poichè parlano come se loro ci fossero stati solo gli ultimi 5 anni, quindi quando parlano di GSK o SeiToscana chi avrà avuto più influenza, chi governa da nemmeno 2 mesi o chi ha dettato le scelte politiche dal dopoguerra ad oggi? Sicuramente questa amministrazione sta facendo vedere con i fatti concreti che la via è cambiata, come ad esempio l’utilizzo delle ganasce da parte dei vigili urbani, ma soprattutto sta sfruttando i contatti che ha con quel governo centrale tanto vituperato per avere maggiori aiuti per la nostra città. Per continuare quando ancora magnificano il turismo che invade Siena come una loro grande conquista vorremmo ricordare che i torpedoni pieni di ignari turisti che arrivano e sostano per nemmeno 2 ore nella nostra città, fanno solo numero e non danno quel traino all’economia di cui avremmo realmente bisogno dopo il disastro del Monte dei Paschi. Giusto per concludere, l’opposizione si lamenta dell’emendamento al decreto milleproroghe, che avrebbe sottratto 10 milioni di euro per finanziare opere nella nostra città, ma vorremmo ricordargli che un certo Senatore Renzi ha votato a favore con il Governo attuale per eliminare la legge che aveva voluto il Governo Renzi.

Francesco Giusti
Giovanni Niccolini
Uniti per Siena