Un giorno di ordinaria follia. Non ci potrebbe essere definizione migliore per descrivere questa giornata di ritorno del quarto di finale dei play off di Serie C. Una partita che entra di diritto nella storia della Robur e che verrà ricordata negli anni a venire come una delle più incredibili della storia bianconera. Una partita molto intensa, sofferta e segnata da un finale rocambolesco, in cui è successo veramente di tutto. Infatti dopo il vantaggio della Robur siglato da Cristiani sotto la curva allo scadere del primo tempo, la partita si decide durante i 7 minuti di recupero decretati dall’arbitro Perotti, assoluto protagonista del match: prima arriva il gol del pareggio della Reggiana siglato da Altinier (con la complicità del portiere Pane), che gela lo stadio facendo impazzire invece di gioia il settore ospiti, poi al  97° per un fallo di mano in area del reggiano Bob, il direttore di gara assegna un rigore alla Robur, della cui battuta si occupa al minuto 100 (!!) Santini che trafigge il portiere ospite e porta la Robur alla semifinale contro il Catania. Un finale di partita non adatto ai deboli di cuore, caratterizzato anche da un’invasione di campo “vecchio stile” da parte dei tifosi ospiti, che ha contribuito a dare quel tocco di pazzia che in una giornata del genere non poteva mancare… Durante i 90′ il pubblico senese è stato finalmente decisivo, con un grande tifo che ha spinto la squadra a ribaltare la sconfitta dell’andata ed ha contribuito al raggiungimento dell’importante vittoria finale. Ecco qui di seguito una ricca galleria di foto