Siena. “Questa mattina, dando seguito ad un confronto iniziato nei giorni scorsi, abbiamo raggiunto una intesa personale di convergenza su una serie di punti programmatici che, in caso di vittoria al ballottaggio ci permetterà di dare una marcata impronta civica al governo della città. In particolare abbiamo trovato ampie convergenze programmatiche sulla necessità di dare assoluta priorità ai temi del lavoro e dell’occupazione giovanile, della detassazione per attività con impatto occupazionale, della semplificazione e dell’efficientamento del Comune attraverso la valorizzazione delle risorse esistenti, dello sviluppo di una vera rete di mutuo soccorso cittadino per ampliare, migliorare e rendere meno costosi i servizi, sulle azioni necessarie per migliorare il decoro urbano attraverso, ad esempio, incentivi ai privati e razionalizzazione della raccolta NU. Importante è, inoltre, l’intesa raggiunta sulla promozione della città in ambito internazionale attraverso la valorizzazione delle sue eccellenze (es. agroalimentare, istituzioni culturali cittadine), sulla necessità di dare priorità assoluta ad un nuovo Piano della mobilità e del traffico e ad una serie di interventi per rendere la città più sicura. Esistono, quindi, le basi per una collaborazione in tutte le articolazioni della macchina comunale nell’esclusivo interesse di una comunità che ha bisogno di guardare con ottimismo al futuro senza cadere nella trappola di chi vorrebbe apparire come il nuovo pur appartenendo ad un passato che ha fatto tanto male e che non vogliamo si ripeta.

Luigi De Mossi

Massimo Sportelli