Siena. “Martedi 22 maggio presso l’aula Magna dell’Istituto “G. Caselli” di Siena si è svolto l’incontro con Enrico Comi, ex tossicodipendente e autore del libro “Stupefatto”. L’incontro è parte del progetto ”Stupefatto. Parliamo di droga” per la prevenzione alle dipendenze organizzato dal Comune di Siena, Assessorato alle Politiche Giovanili e di cui l’Istituto Caselli, ormai da tre anni, ne è promotore. Grande l’interesse dei ragazzi presenti che hanno fatto varie domande a Comi:” Una delle cose fondamentali – ha detto più volte l’autore del libro “Stupefatto” – è la prevenzione ed insistere su quella”. Presente anche una rappresentante per il comune di Siena che ha consegnato un breve questionario ai ragazzi. Nel pomeriggio l’incontro si è spostato nell’ Aula Magna dell’ Istituto Bandini, via Cesare Battisti n 11, Siena, dalle ore 17,00 alle ore 18,30. La conferenza-dibattito con Comi è stata aperta a genitori e docenti di tutte le scuole di Siena nonchè a tutti gli operatori che si trovano di fronte a questo tipo di problematiche giovanili.
Ufficio Stampa – I.P.S.S.C. “G. Caselli”, Siena
Filomena Cataldo – Angela Corbini