Una grande festa dello sport lunga quattro fine settimana, a partire da sabato 25 febbraio, con un’anticipazione il 23 con il Siena Urban Running e Walking. Ai nastri di partenza la quarta edizione di Siena Sport Week End, l’ormai tradizionale appuntamento promosso dal Comune di Siena in programma nei mesi di febbraio e marzo, nato con una triplice mission: l’implementazione dei flussi turistici in un periodo di bassa stagione, lo sviluppo del turismo sportivo e l’inclusione di coloro che praticano un’attività motoria per puro divertimento. Sport come volano economico, quindi, ma anche come strumento di formazione, di promozione del territorio, di cultura e di divulgazione di tematiche sociali. Due le novità di quest’anno: la collaborazione con l’Associazione degli Psicologi Italiani, che spiegheranno ai genitori il corretto comportamento da tenere durante le gare dei figli, e una nuova disciplina, il duathlon, abbinamento tra corsa ciclistica e podismo. Spazio anche agli sport di contatto come la boxe, al nordic walking e al paintball. Siena Sport Week End nasce da un’idea, quella di mostrare ai senesi e ai turisti le realtà sportive della città del Palio, coinvolgendo anche coloro che non praticano un’attività agonistica, con lo scopo di promuovere stili di vita sani. Non mancheranno anche due esempi di sport solidale, come l’evento “Nuotiamo Insieme” e il torneo di baskin, due positivi progetti “made in Siena” che vedono protagonisti ragazzi normodotati e diversamente abili.

 

“Siena Sport Week End è una scommessa di vita – afferma il Sindaco di Siena Bruno Valentini – siamo partiti da zero, ma oggi, anche senza i finanziamenti della banca Monte dei Paschi e della Fondazione Mps, le prospettive sono ottime. Abbiamo infatti dovuto chiudere le iscrizioni per la Gran Fondo Strade Bianche per le oltre 5000 richieste già arrivate. Sport Siena Week End non deve essere concepita come una kermesse che stravolge il territorio, ma che ne esalta le sue peculiari caratteristiche. Inserita all’interno di un’offerta turistica omogenea e congeniale al brand “Terre di Siena”, può essere considerata un ciclo di iniziative di punta del turismo sportivo nazionale”. Sabato 25 febbraio si inizia alla grande con la quarta Terre di Siena Ultramarathon, nata dalla collaborazione dei Comuni di Siena, San Gimignano, Monteriggioni e Colle val d’Elsa e promossa dall’Uisp con il patrocinio del Coni. “Lo sport è un veicolo straordinario per comunicare al mondo cos’è un sito Unesco – dichiara il Sindaco di San Gimignano Bassi – un sito che non solo deve essere conservato ma anche valorizzato per fruire al meglio ed “ascoltare” questi luoghi”. Tre i percorsi: 50, 32 e 18 km, con partenza rispettivamente da San Gimignano, Colle Val d’Elsa e Monteriggioni con arrivo in Piazza del Campo, mentre, sabato 25, al Tartarugone, sarà allestito “Ultragustando”, punto di degustazione dei prodotti del territorio in collaborazione con Confesercenti. Sempre sabato, alle ore 10.30, si svolgerà una passeggiata tra le fonti di Siena e una camminata dall’Eremo di Lecceto alla scuderia Milani. Siena Sport Week end, sponsorizzata da Acquedotto del Fiora, terminerà domenica 19 marzo con lo spettacolo teatrale “Heysel: tutti sapevano tranne loro”.