Ultima edizione dell’anno, quella di Natale: le date sono quelle solite, sabato 3 e domenica 4 dicembre, ovvero la prima domenica del mese e il suo sabato antecedente. Nonostante che la “Antiquaria” aretina abbia ormai superato 48 anni di vita ininterrotta e raggiunto la sua 583^ edizione qualcuno ancora chiede conferma sui giorni in cui la parte storica della città si anima con il suo mercato antiquariale. Anche nei due giorni di dicembre la manifestazione accoglierà in città, tempo permettendo, i suoi espositori e migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo e si snoderà in un articolato percorso che, partendo dal suo cuore, Piazza Grande, si sviluppa lungo le piazze e stradine di un centro storico dal sapore medievale. In concomitanza con l’edizione di dicembre della Fiera Antiquaria si svolge in Piazza Grande anche il grande Mercato tirolese di Natale, un’ulteriore occasione per venire ad Arezzo e trascorrere un week end pieno di attrattive.

fiera2

Non mancheranno, come sempre, le collaterali alla Fiera: sotto le Logge disegnate dal Vasari, al punto informativo prosegue l’affascinante mostra sulla Storia della Scrittura organizzata dal Museo dei Mezzi di Comunicazione con la copia della “Tabula cortonensis” del VII° secolo a.C., prestata dal Museo MAEC di Cortona, oltre che modelli di alfabeti e calendari egizi scritti su papiro, rotoli di carta con antiche preghiere tibetane fino alle più moderne macchine da scrivere, mentre al Museo del collezionismo nella ex chiesetta di San Sebastiano in mostra ci sono i “serviti da the” commemorativi inglesi. Imperdibile la visita alla Casa museo Ivan Bruschi, proprio di fronte alla Pieve di santa Maria, ricca di tesori tutti da vedere.

Ma… attenzione! L’appuntamento in Fiera a dicembre è doppio! Infatti il calendario ci ricorda che sabato 31 dicembre (e domenica 1 gennaio 2017) l’Antiquaria si metterà di nuovo in mostra per offrire tutto il suo fascino ai tanti turisti che già hanno prenotato di trascorrere l’ultimo dell’anno ad Arezzo… prima di festeggiare la mezzanotte insieme al Prato.