La bufala del terremoto a Montepulciano Quando la credibilità ha altri canali…

COMUNICAZIONE: Le reazioni alla notizia diffusa da una tv degli Stati Uniti.

0
381

Terremoto a Montepulciano? Una bufala. La notizia diffusa da una televisione statunitense nei giorni del disastroso sisma ad Amatrice e dintorni, ha coinvolto, suo malgrado, anche Montepulciano. Diversi organi di stampa italiana hanno affrontato l’argomento. Logica la reazione furiosa di Montepulciano, in giorni cruciali visto l’afflusso turistico importante. Dove non è arrivata la stampa, c’è stato il web, poiché immediatamente i vari hotel sono stati investiti da mail e telefonate con richieste di informazioni sulla reale situazione.

Abbiamo sentito Claudia Mencacci, vicepresidente del Consorzio turistico di Montepulciano e proprietaria di un hotel: “Ho avuto molte richieste su email di chiarimenti sullo stato dei luoghi, ma la nostra associazione ha una grande credibilità e i clienti si sono fidati di noi. Ci hanno contattato per sapere in modo chiaro come stessero le cose in Toscana, molte richieste di rassicurazioni sull’effettivo stato dei fatti e dopo di che nessuna disdetta nei nostri hotel. Sicuramente non è stato un bel momento, ma ci ha confermato che la reputazione delle nostre parole hanno un peso sulla nostra clientela che ha creduto a noi”.

CONDIVIDI