Metti una fondazione nazionale che tutto il mondo ci invidia, il Fai, Fondo Ambiente Italiano, metti due licei storici di Siena, il classico “Enea Silvio Piccolomini” e l’artistico “Duccio di Buoninsegna”, aggiungi l’entusiasmo e la voglia di fare di tanti studenti ed insegnanti e il progetto di alternanza scuola lavoro più innovativo d’Italia prende il via. Una partnership, quella tra il Fai e i due istituti, che si rinnova ogni anno con il percorso didattico educativo “Apprendisti Ciceroni®” che vede coinvolti gli studenti in occasione delle Giornate di Primavera del Fai e che li vedrà protagonisti anche grazie a “Alla scoperta di Francesco di Giorgio”.

Questo nuovo progetto di alternanza scuola lavoro nasce infatti dalla scoperta di un Cristo Deposto attribuito proprio a Francesco di Giorgio, per il cui restauro, curato dal Laboratorio del Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Siena, il Fai si sta impegnando in una raccolta fondi. Dopo una prima fase di formazione, incentrata sulla figura dell’artista e sul contesto culturale della Siena del Quattrocento, che coinvolgerà tutti i quaranta studenti partecipanti dei due istituti, seguirà una seconda fase durante la quale i ragazzi saranno suddivisi in base al proprio indirizzo di studio.

In particolare, quelli del liceo classico si trasformeranno di nuovo in ciceroni spiegando in dettaglio al pubblico le opere dell’artista esattamente nei luoghi senesi in cui vi è traccia di Francesco Di Giorgio; un tutor Fai e personale docente sarà a loro disposizione per la ricerca di materiale bibliografico, la compilazione di schede tecniche e schede storico artistiche per approfondire la conoscenza di questo grande artista senese e delle sue opere. I colleghi del liceo artistico, invece, avranno il compito di realizzare la brochure e la locandina dell’evento, oltre ad una reinterpretazione personale di un’opera di Francesco di Giorgio, che potranno essere visibili in una mostra aperta al pubblico, che coinciderà con le giornate di visita organizzate dagli studenti del liceo classico. Al progetto “Alla scoperta di Francesco di Giorgio” hanno aderito le classi terze del liceo classico “Enea Silvio Piccolomini” e la classe terza C del liceo artistico “Duccio di Buoninsegna”.