La stagione più difficile del Banca CRAS CUS Siena Rugby si sta rivelando un’ennesima conferma della bontà del lavoro svolto dalla sezione ovale della polisportiva di via Banchi.

La squadra Seniores che ha terminato il girone di andata senza aver conquistato una sola vittoria ha infatti raggiunto, sorprendendo tutti meno che i tecnici senesi, i playoff per la terza volta in tre anni! Un risultato incredibile e su cui solo in pochi avrebbero scommesso pochi mesi fa; Barbagli, Barone e Guadagno, coadiuvati da Elena Calzeroni, hanno saputo ricostruire un gruppo, un’identità di gioco e i giocatori hanno accettato di mettersi in discussione. Nello strepitoso girone di ritorno i senesi sono stati addirittura capaci di espugnare, per la prima volta in assoluto, il temutissimo campo del Terni in cui anche la “corazzata” di Biagioli si era dovuta inchinare.

I playoff saranno affrontati con tutta la serenità di chi non ha niente da perdere davanti alla capolista Viterbo, che ha vinto tutte le partite dell’anno meno che quella pareggiata al Sabbione. I giocatori stanno preparandosi con grande umiltà alla partita.

Le Cittine, alle prese con alcuni nuovi inserimenti nella rosa e con un avvicendamento in panchina (Bonucci ha preso il posto di Pucci accanto a Conti) stanno letteralmente sorprendendo, alcune di loro partecipano al campionato di rugby a XV in una franchigia toscana e nel proprio campionato, di rugby seven, le senesi escono frequentemente vincitrici, con un finale di stagione in crescendo. Grande soddisfazione per la crescita tecnica delle giocatrici.

La under 18 del trio Pucci, Mazzuoli e Romei sta dando ottimi risultati piazzandosi nelle posizioni di testa del campionato; dopo l’abbandono del campionato della stagione scorsa per l’esiguo numero di ragazzi a disposizione c’era necessità di dare una scossa a tutto l’ambiente e la strada è quella giusta.

Ottimo lavoro per Pietro Angelini con la sua Under 16, i suoi ragazzi si giocano la testa del campionato contro il Rugby Florentia, molti dei ragazzi sono convocati nel Centro di Formazione FIR che ha sede ad Arezzo e a Siena e il livello di gioco dei giocatori fa davvero ben sperare per il futuro.

La Under 14 di Scarpelli continua la sua missione di avvicinare i più giovani al rugby giocato dopo la presenza nel minirugby; a causa della gioventù di molti elementi spesso a risultati entusiasmanti si alternano prove opache ma il risultato finale è la cosa che deve interessare meno in Under 14.

Il minirugby continua la sua crescita e, dopo la parziale quiete invernale, si avvicina ai tornei primaverili. Quest’anno i minirugbysti senesi torneranno al “mitico” Torneo Topolino di Treviso e tutto è quasi pronto per la quarta edizione del Torneo Mc Donald’s che si svolgerà al Rastrello il 16 ed il 17 Aprile, richiamando squadre da tutta Italia. L’iniziativa a scopo benefico per la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia continua il suo cammino di crescita!