Il Beer Attraction di Rimini è la fiera della birra più importante d’Italia, nella quale, oltre alla presenza degli stand dei migliori birrifici artigianali, vengono anche premiate le migliori birre. L’edizione Birra dell’Anno è arrivata alla sua undicesima edizione: 26 categorie, 150 birrifici in gara, quasi 1000 birre giudicate da una giuria internazionale di esperti. Quest’anno anche Siena è stata protagonista, con il birrificio agricolo La Diana che ottiene il premio Birra dell’Anno nella categoria “Birra al Miele”, con la “Ester”, una triple in stile belga, chiara ed equilibrata con miele di erica di Montalcino. Il birrificio La Diana, dopo appena due anni di attività, è già fra le eccellenze italiane e si può vantare di essere unico nel suo genere perché la birra prodotta non è solamente artigianale ma agricola, cioè prodotta con orzo proveniente direttamente dalla provincia di Siena, coltivato nei campi dei soci agricoltori della cooperativa. “Grande soddisfazione e grande entusiasmo” – commenta Francesco Mazzuoli, il mastro birraio e socio – “Avere complimenti dai maggiori esperti del settore e dagli altri birrifici italiani è uno stimolo per andare avanti e fare sempre meglio. Tanti sono i progetti, sempre e comunque con l’obiettivo di promuovere il territorio e creare collaborazioni e filiera”. E questo è anche lo spirito con cui lavora l’omonimo pub birreria, che offre prodotti sempre freschi di propria produzione e collabora con cooperative agricole locali e che cerca sempre di fare cultura con progetti di varia natura. Da giovedì 25 febbraio, per 4 giovedì, la birreria La Diana, in via della Stufa Secca, ospiterà una rassegna di musica blues in collaborazione con l’Associazione Culturale Torrita Blues (Torrita, capitale europea della cultura 2016): un appuntamento da non perdere per gli amanti della buona musica ed un’occasione per assaggiare le birre artigianali, prima fra tutte la premiata “Ester”.