È il 3 Agosto 2015 la data di nascita di “M!ra! Il cinema a Siena”, progetto nato dal lavoro svolto dal “Tavolo degli Audiovisivi“ proseguendo l’esperienza degli Stati Generali della cultura dello scorso marzo. In una conferenza stampa, dove è intervenuto anche massimo Vedovelli, assessore alla cultura del Comune di Siena, è stato presentata questa nuova iniziativa che mette insieme sotto il marchio creato graficamente da Canefantasma Studio i tre più importanti festival cinematografici del territorio senese: Visionaria, Terre di Siena Film Festival e Campo e Controcampo.

L’intento dei fondatori, è quello di offrire alla città un cartellone unico formato da diverse esperienze, sensibilità e riflessioni in ambito cinematografico, mantenendo comunque le proprie diversità. La prima iniziativa è stata la creazione di un calendario unico che, riunendo tutte le iniziative delle tre manifestazioni che si svolgeranno a Siena tra agosto e settembre, entra anche a far parte del programma ideato dal Comune per “Siena Capitale Italiana della Cultura 2015” (ovviamente nella sezione spettacoli).

Il 29 e 30 agosto si è iniziato con il festival Visionaria (festival del cortometraggio alla sua ventiduesima edizione), dove con la settima edizione della rassegna “Fuori Fuoco” sono proposti film dell’ultima stagione cinematografica. Oltre alle proiezioni gratuite il Festival ha promosso incontri con gli autori e uno spazio per il documentario. Si prosegue con il Terra di Siena International Film Festival, alla diciannovesima edizione, che si terrà dal 30 settembre al 4 ottobre, dedicato al mondo del lungometraggio.

Ultimo appuntamento, last but not least, è la rassegna “La città che sale futura” organizzata da Campo e Controcampo, associazione creata nel 2011, che si terrà dal 16 al 18 novembre. Una rassegna che vuole raccontare come il cinema ho portato sugli schermi, anche anticipandoli, i cambiamenti antropologici, urbani e sociali delle città. Le proiezioni avverranno al Cinema Pendola con dibattito finale al Santa Maria della Scala.