Sul sito di Tiemme Toscana Mobilità Spa vengono diramati comunicati con regolarità. Il 14 settembre scorso, all’avvio dei servizi scolastici, la Società ufficializzava la partenza di un monitoraggio sui livelli di servizio allo scopo di provvedere ad aggiustamenti e ritocchi. Il 16 ottobre il Presidente Massimo Roncucci rendeva pubblica la richiesta alla Regione di liquidare i venti milioni di euro spettanti a Tiemme per servizi e ampliamento del parco auto. Il 3 novembre si annunciava il riaccendersi della lotta all’evasione tariffaria, dando notizia delle nuove sanzioni applicabili (da 40 a 60 euro). L’ultimo comunicato è del 20 novembre e introduce alle questioni che comporterà l’ingresso della francese Ratp nel trasporto pubblico toscano.